Con il termine “Shortbread” si identificano dei biscotti tipici della Scozia preparati con zucchero, burro e farina.  Nati nel medioevo come “pane biscotto” utilizzando gli avanzi di pane ricotti in forno fino a renderli croccanti e simili alle fette biscottate, con il passare del tempo, si impreziosirono attraverso l’aggiunta di burro trasformandosi in frollini. Inizialmente lo shortbread era considerato un lusso, difatti, era riservato per le grandi occasioni come il Natale o il capodanno e veniva preparato in forma rotonda per simboleggiare il sole. Le torte di shortbread decorata, invece, veniva rotta sulla testa delle giovani spose mentre varcavano la soglia di casa come augurio di prosperità. Questi biscotti hanno 3 forme classiche : una rotonda individuale “Rounds Shortbrad”, una a forma di lastra rettangolare  e una formata da tanti triangoli che compongono un cerchio; quest’ultima era già conosciuta prima del XII secolo con il nome di Petticoat Tails in auge durante il regno di Elisabetta I. Il 6 gennaio di ogni anno è la giornata nazionale degli Shortbrad: i biscotti che venivano venduti come pane dai fornai per evitare di pagare l’imposta locale su di essi.

SHORTBREAD GLUTEEN FREE ricetta tratta dal libro “dolcemente senza glutine”
 dello Chef Patissier Ernest Knam. 
 
 

INGREDIENTI:

-225 g di farina senza glutine (Mix it DS o altri mix per dolci e frolle)
-200 g di burro ammorbidito
-80 g di zucchero semolato
-2 g di lievito in polvere
-un pizzico di sale
-un pizzico di vaniglia
PROCEDIMENTO:
In una ciotola lavorare bene il burro ammorbidito con lo zucchero. Aggiungere sale e vaniglia, continuando a mescolare fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo. Setacciare farina e lievito e incorporare gli ingredienti con l’aiuto di una spatola. Formare un impasto omogeneo e compatto, avvolgerlo con pellicola alimentare e lasciare riposare in frigorifero per almeno 4 ore. Stendere la pasta ( 4 mm di spessore) e ritagliare i biscotti. Rivestire la placca da forno con la carta apposita e cuocete per 12-14 minuti in forno preriscaldato a 170°C. Ricoprite i biscotti, ancora caldi, con lo zucchero semolato o la polvere di vaniglia.

 

“Gli uomini confusi e insicuri, d’indole remissiva, sono dei pensatori. Le loro cucine sono come le loro menti, ingombre di rifiuti, stoviglie sporche, impurità, ma essi sono coscienti del loro stato mentale e ne vedono il lato umoristico. L’uomo con la cucina sempre in ordine è, invece, un maniaco. Diffidatene. Lo stato della sua cucina e quello della sua mente coincidono: costui, così preciso e ordinato, si è in realtà lasciato condizionare dalla vita.”
Charles Bukowski

 

Con questo biscotti scozzesi partecipo alla raccolta 100% Gluten Free (FRI)DAY
I Love Gluten Free (FRI)DAY - Gluten Free Travel & Living

72 Comments on Shortbread senza glutine

  1. emme
    26 settembre 2014 at 7:29 (3 anni ago)

    bella la ricetta e ..interessante il racconto!
    🙂
    emme

    Rispondi
  2. Mondod'Arte di S.Pia
    26 settembre 2014 at 8:01 (3 anni ago)

    Audrey carissima, buongiorno!
    Conoscevo questi biscotti ma non la loro storia. Non sapevo neanche che si chiamassero così! Però mi piacciono tantissimo, forse addirittura li preferisco ad altri.
    Che meraviglia sapere di più su ciò che mangio.
    Sei stata bravissima come sempre, grazie.

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 settembre 2014 at 15:10 (3 anni ago)

      Buongiorno anche a te caraaaaa,
      nemmeno io conoscevo tutto, infatti, ho scoperto prima i biscotti tramite il libro di Knam e poi la storia perchè adoro sapere come sono nate determinate ricette. Si, è proprio bello scoprire certe cose.
      grazieeeeeeee!!! :*

      Rispondi
  3. Paola
    26 settembre 2014 at 9:22 (3 anni ago)

    Che buoni, li adoro! Grazie mille per la dritta sulla pasta sfoglia, la proverò, ora che mangio pochissimo glutine!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 settembre 2014 at 15:11 (3 anni ago)

      prego!!! quando hai bisogno di consigli o aiuto contattami pure 😉
      un abbraccio

      Rispondi
  4. Lilli
    26 settembre 2014 at 9:23 (3 anni ago)

    Audrey mia, che bello una ricettina! Sai quanto le adoro!:) Sai che non conoscevo questi biscotti? Le origini sono antichissime ed anche interessante le tradizioni a cui erano legati, rotti nella testa delle spose mi sono chiesta però se avessero fatto male!:P Buoni buoni, ne assaggerei qualcuno ora con il caffè! Bella la citazione di Bukowski, ahimè appartengo alla seconda categoria!^^' Un abbraccio e buon weekend! <3

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 settembre 2014 at 15:13 (3 anni ago)

      Ciao Lilli,
      anch'io mi sono posta la stessa domanda e immaginando la scena mi è anche scappato da ridere, roba davvero singolare!!! Io credo di appartenere alla prima categoria purtroppo -.-' buon inizio settimana carissima bacione :* <3

      Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 settembre 2014 at 15:13 (3 anni ago)

      Ciao Lilli,
      anch'io mi sono posta la stessa domanda e immaginando la scena mi è anche scappato da ridere, roba davvero singolare!!! Io credo di appartenere alla prima categoria purtroppo -.-' buon inizio settimana carissima bacione :* <3

      Rispondi
  5. Tomaso
    26 settembre 2014 at 9:26 (3 anni ago)

    Cara Audrey, una ricetta che fa dei buoni biscotti, devo dire che a me piacciono a non finire, specialmente se non li ho mai assaggiati.
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 settembre 2014 at 15:14 (3 anni ago)

      Ciao Tomaso,
      anche a me, soprattutto, se come dici tu, sono ancora da scoprire.
      buon inizio settimana a presto 🙂

      Rispondi
  6. Any
    26 settembre 2014 at 9:31 (3 anni ago)

    Ciao cara Audrey! Eccomi di nuovo qui e cosa trovo?? Un blog tutto nuovo, hai cambiato un sacco di cose! L'atelier du fantastique? Wooowww!!! Mi piace tutto, complimenti!
    Deliziosi i biscottini, belle anche le foto passo per passo, bravissima!
    Ti abbraccio e a presto!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 settembre 2014 at 15:15 (3 anni ago)

      Ciao carissima,
      che bello vertiti, non puoi capire che gioia, mi sei mancata!!! grazieeeee!!! Sono davvero contenta di sapere che ti piace 😉
      un abbraccione a prestissimo

      Rispondi
  7. MikiMoz
    26 settembre 2014 at 10:07 (3 anni ago)

    Questi, col tè o la cioccolata, SPACCANO! 😀

    Moz-

    Rispondi
  8. www.selodicecoco.it
    26 settembre 2014 at 10:08 (3 anni ago)

    Li adoro questi biscottini, che bello che ci hai dato la ricetta! baci Elisabetta

    Rispondi
  9. Ali Ce
    26 settembre 2014 at 10:45 (3 anni ago)

    devono essere favolosi visto l'autore della ricetta!!

    Rispondi
  10. m4ry
    26 settembre 2014 at 13:42 (3 anni ago)

    Sai che non li ho mai preparati ??? Occorre rimediare ! Un bacione dolcezza, buon weekend 😉

    Rispondi
  11. maris
    26 settembre 2014 at 14:09 (3 anni ago)

    Cara Audrey che buoni! Immagino che si possa usare la farina 00 normale per chi non ha problemi di glutine, vero? Il resto poi è invariato, suppongo.
    Buon weekend 🙂

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 settembre 2014 at 15:17 (3 anni ago)

      Ciao Maris,
      si, puoi farli tranquillamente usando la 00
      il resto è uguale 😉
      buon inizio settimana

      Rispondi
  12. BlondeGirl L
    26 settembre 2014 at 20:46 (3 anni ago)

    Questi li conosco, mia sorella li prepara per natale e li regala 🙂
    Ti diletti parecchio eh 😀 io non c'ho pazienza 😀

    Rispondi
  13. Antonella S.
    27 settembre 2014 at 9:17 (3 anni ago)

    Ciao Audrey, io li adoro…ed è vero, fanno pensare al Natale…adesso che ho conosciuto la loro bella storia credo che mi piaceranno ancora di più.

    Grandissima la citazione di Bukowski!
    Un bacione.
    Antonella

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 settembre 2014 at 15:27 (3 anni ago)

      Ciao Antonella,
      si, anch'io quando penso a questi biscotti penso al natale, fanno quest'effetto.
      😉
      un bacione

      Rispondi
  14. Federica
    28 settembre 2014 at 0:57 (3 anni ago)

    tutto quello che sa di scozia mi interessa 🙂

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 settembre 2014 at 15:28 (3 anni ago)

      grazieee!!!
      sono passata da te per commentare ma non ci riesco -.-'
      bacio

      Rispondi
  15. Simona Mirto
    28 settembre 2014 at 15:33 (3 anni ago)

    E quando pensi di sapere tutto su qualche preparazione arrivi tu a illuminarci su dettagli e curiosità e storia… mica sapevo del pan biscotto? ;)…. buonissimi… e anche senza glutine questi spaccano vero? ho l'acquolina solo a vederli uno sull'altro impacchettati:* bacione carissima e buona domenica:**

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 settembre 2014 at 15:31 (3 anni ago)

      Ciaooooo,
      ahuahuhauhua non sapevo nulla anch'io sino a qualche tempo fa 🙂
      si, sono ottimi e anche senza glutine sono deliziosi, forse anche di più visto che i dolci senza glutine hanno sempre un sapore più buono, almeno secondo me.
      bacioneeeee amica bella e buon inizio settimana :* <3

      Rispondi
  16. Mirta Luce nel cuore
    28 settembre 2014 at 18:58 (3 anni ago)

    ALLA TUA SALUTE . Splendida serata!
    A TU SALUD. Feliz velada!
    ೋღ♥ღೋLuce nel cuore

    _________________________$$$$$$$$$$$$$
    _______________________$$$$$$$$$$$$$$$
    _______________________$$$$$$$$$$$$$$$
    ____________$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
    ___________§$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
    ___________§$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
    ___________§§$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
    __________§§§___________$$$$$$$$$$$$$$
    ____$$$$$$§§§$$$$$$$______$$$$$$
    __$$_____§§§§_______$$
    __$_$$$$$§§§$$$$$$$$_$$
    _$__§§___§§§__________$
    $$§§§§___§§___________$$
    $$§§____§§§___________$$
    $$§__§__§§_____________$
    $$____§§§_____________$$
    $$____§§§§________§§§§$$
    _$$§__§§§§§§§§§§§§§§§$$
    __$$§§§__§§§§§§§§§§$$$
    ___$$§§§§§§§§§§§§§$$$
    _____$$$§§§§§§§§$$$
    _______$$$$$$$$$$
    __________$$$$
    ___________$$$
    ___________$$$
    ___________$$$
    ___________$$$
    ___________$$$
    ___________$$$
    ___________$$$
    ___________$$$
    ___________$$$
    ___________$$$
    _________$$$$$$$
    ___$$$$$$$$$$$$$$$$$$$ ೋღ♥ღೋLuce nel cuore

    Rispondi
  17. Andrea Pizzato
    29 settembre 2014 at 9:34 (3 anni ago)

    ottimi per la merenda del pomeriggio!! penso che ne mangerei a chili! grazie per la ricetta, ciao Andrea

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 settembre 2014 at 15:32 (3 anni ago)

      si, sono cosi semplici e deliziosi che uno tira l'altro 😉
      prego!!!
      ciao ciao

      Rispondi
  18. Beatris
    29 settembre 2014 at 13:33 (3 anni ago)

    Bellissima la storia di questi deliziosi dolcetti!
    Sempre bravissima!
    Un abbraccio e buona serata da Beatris

    Rispondi
  19. Anuska
    29 settembre 2014 at 13:47 (3 anni ago)

    Ciao carissima! Grazie di cuore per le bellissime parole!!!!! Ti abbraccio.

    Rispondi
  20. pastaenonsolo.it
    29 settembre 2014 at 13:56 (3 anni ago)

    non conoscevo questi biscotti o per lo meno con il loro nome, ma sono deliziosi e perfetti per accompagnare un buon tè. Bravissima

    Rispondi
  21. Ale
    30 settembre 2014 at 11:31 (3 anni ago)

    Non li conoscevo e nemmeno la storia…. Comunque quando si parla di dolci, sono pronta per gustare qualsiasi cosa, che bontà!!!! Buona giornata cara Audrey, un abbraccio.

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      1 ottobre 2014 at 13:21 (3 anni ago)

      Ciao Ale,
      ahuahuahuahua golosona!!!! 😉 beh!!! quando si tratta di dolci sono sempre pronta anch'io 😉
      Buona giornata anche a te
      un abbraccione

      Rispondi
  22. Valentina
    30 settembre 2014 at 19:07 (3 anni ago)

    Tesorino mio, avevo perso questa delizia senza glutine… che belli e che buoni devono essere! Li proverò per un mio amico celiaco. Ti ringrazio per la ricetta e ti faccio tanti complimenti, un bacio grande grande <3 :**

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      1 ottobre 2014 at 13:23 (3 anni ago)

      Ciao tesoruccia,
      si, poi mi farai sapere sono semplice e gustosi e poi la ricetta è del grande Knam 😉
      grazieeee!!!
      bacio enorme :*** <3

      Rispondi
  23. Anonimo
    1 ottobre 2014 at 4:21 (3 anni ago)

    WOW just what I was searching for. Came here by searching for
    gain muscle

    Take a look at my blog … Titanium Pro X Review

    Rispondi
  24. Maria Bruna Zanini
    10 ottobre 2014 at 12:10 (3 anni ago)

    Complimentiiii blog bellissimo, ricette golosissime e foto strepitose! mi sono con piacere aggiunta ai tuoi sostenitori, se ti va passa da me.
    Grazieee e buon fine settimana
    ciaoooo

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *