Natele è tempo di letture leggere, film a tema, musica rilassante e golosità varie.

Per iniziare vi propongo un libro divertente ed esilarante, se non l’avete letto compratelo: La cena di natale di Luca Bianchini (qui trovate la recensione), una lettura leggera che strappa un sorriso mostrando quanto, in ogni casa, vi sia sempre un briciolo di follia anche a durante le festività. Un libro da rileggere ogni anno, invece, è senz’altro “Il pianeta dagli alberi di Natale” di Gianni Rodari, un classico senza tempo da proporre anche ai piccini.

Un film a tema che rappresenta il classico più classico che esista è “Una poltrona per due”. Se volete vederlo ogni anno, solitamente la notte del 24, le reti Mediaset lo trasmettono per la gioia più dei grandi che dei piccoli. Al contrario, se volete cambiare e non avete letto il libro proposto su perchè non adorate leggere potete godervi, naturalmente al cinema, il lungometraggio del “La cena di Natale”, una commedia all’italiana dai tanti nomi illustri: Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Μichele Placido, Veronica Pivetti,Eva Riccobono.

Per quanto concerne la musica “che ve lo dico a fa?” Laura Pausini si è superata e con lei cantare mentre si cucina è indubbiamente meraviglioso.

Scusate ho detto mentre si cucina? Ah!!! Perchè a Natale si mangia e si mangia anche tanto, prima, durante e dopo ; come se non ci fosse un domani e senza sensi di colpa che tanto poi, a primavera, si parte con la dieta. E visto che la colazione è essenziale per affrontare la giornata con sprint,  eccovi una ricetta: facile, veloce, gustosa e perfetta per i bimbi.

Ciambella vaniglia e nesquik
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Teglia 20-22
Author:
Recipe type: Dessert
Serves: 40m
Ingredients
  • 3 uova medie
  • 2 vasetti di zucchero semolato
  • 1 vasetto di yogurt bianco (senza glutine)
  • 1 vasetto di olio di semi o arachidi
  • 3 vasetti di farina per dolci (senza glutine)
  • 1 bustina di lievito (senza glutine)
  • 1 baccello di vaniglia
  • 2 cucchiai di nesquik
  • 2 succo di limone
Instructions
  1. Separare i tuorli dagli albumi, montare quest’ultimi a neve con 2 gocce di limone e metteteli da parte.
  2. In una ciotola lavorare i tuorli con lo zucchero (per misurare il tutto usate sempre il vasetto dello yogurt), lo yogurt, l’ olio, la farina, il lievito e il succo di un limone (gli ingredienti vanno inseriti nell’ordine appena descritto). Lavorare il composto aiutandovi con le fruste elettriche.
  3. Raggiunta una consistenza abbastanza cremosa aggiungere gli albumi montati a neve e mescolare il tutto, con la frusta a mano, girando dall’alto verso il basso.
  4. Dividere il l'impasto in due parti uguali. In una aggiungere la vaniglia e nell'altra il nesquik mescolando delicatamente sino al completo assorbimento.
  5. Versare il composto in una teglia, se volete una ciambella più alta optate per una teglia da 20 centimetri, altrimenti va bene anche una da 22. Se la teglia non è antiaderente imburrare e infarinare le parti prima di versare l'impasto.
  6. Cuocere a 180°C per all’incirca 25 minuti.

Natale è quel periodo dell’anno dove affiorano i vecchi ricordi, ove la malinconia la fa da padrone e tutto quello che vuoi è sentirti a casa, sentirti al sicuro, stare con chi ami, goderti le coccole e quella strana sensazione di serenità che cerchi invano tutto l’anno.

12 Comments on Ciambella vaniglia e Nesquik senza glutine

    • Audrey
      8 gennaio 2017 at 14:53 (10 mesi ago)

      😉
      grazie e buona giornata

      Rispondi
  1. Veronica
    19 dicembre 2016 at 18:41 (10 mesi ago)

    Grazie cara per i consigli delle letture natalizie ! Ed è vero a Natale si mangia come se nn ci fosse un domani:) e il tuo dolce è davvero strepitoso! Baci 😘

    Rispondi
    • Audrey
      8 gennaio 2017 at 14:56 (10 mesi ago)

      prego!!! grazie!!! per la colazione è super soffice, leggero e anche buono
      bacione 😉 :*

      Rispondi
  2. Stefania
    19 dicembre 2016 at 19:06 (10 mesi ago)

    Che prelibatezza!! E già, hai proprio ragione, per la dieta non c’è posto a Natale. Come si fa a rinunciare a tutte le buone cose che si cucinano in queste feste?
    Un grazie per tutte le tue proposte, non c’è che l’imbarazzo della scelta, “Una poltrona per due” davvero un super e spassoso classico.
    Un abbraccione a te, Stefania

    Rispondi
    • Audrey
      8 gennaio 2017 at 14:58 (10 mesi ago)

      Ciao Stefania,
      assolutamente no ahuahauhaua 😉
      prego e grazie per essere passata.
      Si, una poltrona per due è intramontabile
      un abbraccione

      Rispondi
  3. Gianna
    21 dicembre 2016 at 19:43 (10 mesi ago)

    Che bontà, Audrey.

    Buon Natale!

    Rispondi
    • Audrey
      8 gennaio 2017 at 15:04 (10 mesi ago)

      grazie cara
      e anche se in clamoroso ritardo con la risposa, scusa però l’influenza ha messo ko anche me,
      buone feste 😉

      Rispondi
  4. Pia
    23 dicembre 2016 at 8:09 (10 mesi ago)

    Buongiorno Audrey!
    La ciambella è uno dei pochi dolci che gradisco e che mangio volentieri…eheheheh…
    Volevo farti prima di tutto il miei auguri di un sereno Natale in famiglia e se non ci riscriviamo di un magnifico nuovo anno.
    Inoltre se passi da me, ho un invito per te…
    Abbraccio forte, ciao!

    Rispondi
    • Audrey
      8 gennaio 2017 at 15:07 (10 mesi ago)

      Ciao Cara Pia,
      grazie e scusa se rispondo solo ora però non sono stata bene. Spero siano state delle belle feste e che il nuovo anno sia per te speciale.
      un abbraccione

      Rispondi
    • Audrey
      19 febbraio 2017 at 10:30 (8 mesi ago)

      è ottima e anche leggera 😉
      baci

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Rate this recipe: